Read 345 stories in the category In Italian @ Menonthenet.com's Gay Erotic Stories

Menonthenet.com Gay Erotic Stories. Last updated Feb 19, 2018 - Home of 21240 erotic stories

Your Cookies are not enabled. You will not be able to register or login to your profile.

Category: In Italian

345 stories available


Displaying Page 1 - Records 1 to 30

Sort articles by*:

Page 1 of 12

   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12      

Click Here to Straight Off Base!

sponsor ad

2016

fuochi d'artificio

by O55p15

Jan 02, 2016

Abbiamo scambiato alcuni messaggi cerchiamo cose complementari io cerco maschio passivo e tu ne cerchi uno attivo ci siamo trovati.Hai linguaggio secco, deciso, chiaro, la voglia di concludere si legge nei tuoi messaggi, combiniamo ti aspetto. Di te conosco soltanto le foto su Annunci69 hai un culo di quelli che piacciono a me, liscio pulito e senza peli. Hai anche un bel cazzo che avrà... read more

2013

IO E MIO PADRE (3A PARTE)Dopo le due esperienze, per me eccezionali, avute nei mesi precedenti, tra me e mio padre non ci fu più nulla per lungo tempo. Eravamo rimasti spesso a casa da soli ma… niente! Sembrava avesse dimenticato i nostri due incontri di sesso appassionato. Io, ovviamente, non avevo abbastanza coraggio per prendere l’iniziativa; mi limitavo a continuare a spiarlo quando... read more

IO E MIO PADRE (2A PARTE)Per un mese dopo la magnifica esperienza avuta con mio padre, continuai a pensare a quanto era successo, a quanto era stato bello avere il suo pene tra le mie mani e avergli offerto il mio culo per soddisfare un suo vecchio desiderio. Continuavo, soprattutto, a chiedermi se ciò avesse potuto avere un seguito, ma più passavano i giorni più mi dicevo che quella... read more

mio padre continuo

by andrealove

Aug 05, 2013

Pochi giorni dopo la discussione da... read more

1La versione di EzioMi chiamo Ezio Bruni. Mio padre, il grande dottor Andrea Bruni, trascinò me e mia sorella Delia a Monteforte quasi 4 mesi fa. Ho 18 anni e sono capace di prendermi cura di me, io mi sarei trasferito in una grande città se non fosse per il fatto che mio padre sarebbe incasinato ad allevare mia sorella minore. Quindi sono in questa piccola città noiosa.Le cose... read more

Liceo

by aramis45

Mar 20, 2013

1Il mio miglior amico al liceo si chiamava Gianni, ci eravamo conosciuti il primo anno e continuammo a frequentarci. Quello che segue accadde durante l’ultimo anno. Facevamo tutto insieme, incluso giocare nella stessa squadra di calcio. Un sabato sera, dopo un doppio incontro, eravamo stanchissimi e decidemmo di utilizzare la spa che era nella casa dei suoi genitori, era tardi ed... read more

2011

Era il giorno successivo a Natale, Santo Stefano, e qui in Sicilia c'è la tradizione di fare un cenone simile a quello di Natale. Siamo stati invitati da mia zia,la stessa casa in cui avevo avuto il mio rapporto con Cri il giorno precedente. Salutai tutti e poi lo vidi,era lì seduto sul divano che mi guardava. Mi si illuminarono gli occhi guardando il suo corpo e i suoi occhi,e nella mia... read more

Era Natale e tutta la famiglia si era riunita a casa di mia zia, anche mio cugino Cri che aveva 31 anni. Era l'unico dei cugini maschi che mi prendeva realmente in considerazione, mi accarezzava e mi parlava dolcemente e questo oltre ad eccitarmi mi ha fatto innamorare di lui. Era un ragazzo alto,con le spalle ampie e un fisico eccezionale, io, invece ero un ragazzino che aveva appena... read more

“REMINESCENZE EROTICHE DI UN OTTUAGENARIO”Inizio a scrivere queste note, sullo stimolo emotivo generato dalla lettura su un sito internet, delle “PRIME ESPERIENZE SESSUALI DI UN RAGAZZO”. Leggendo avidamente quel racconto, sono riaffiorate prepotentemente nella mia mente alcuni episodi vissuti durante la mia infanzia. Mi riferisco a circa settant’anni or sono, quando bambino, mi... read more

mio padre

by andrealove

Oct 05, 2011

Sono Andrea,un giovane diciottenne come tanti altri:studio con buoni risultati,gioco a calcio,esco con gli amici insomma sono un ragazzo normale.Vivo con i miei genitori in una piccola cittadina,siamo una famiglia benestante,i miei genitori sono entrabi liberi professionisti quindi sono a casa soltanto la sera e la domenica.Quanto andrò a raccontarvi è successo poche settimane fa.Mia madre... read more



Quando ero ragazzo, nei primi anni sessanta, ero solito andare in villeggiatura dai miei zii a Tarcento, in provincia di Udine. In estate era un posto sicuramente migliore di Milano, citta’ in cui vivevo con i miei gentitori, entrambi insegnanti in un Liceo classico. A casa non si parlava mai di sesso, e non avevo amici che frequentavo regolarmente, a parte i compagni di classe. La... read more

L’altare, sulla cui pedana Padre Marcello aveva tentato di dire parole di pentimento e di mediazione poco prima, prese a tremare. Padre Marcello si fece da parte e tutti i monaci si strinsero in cerchio attorno all’altare per osservare cosa stesse accadendo.L’altare tremava. Ma non si trattava di un terremoto. Il tremito era localizzato unicamente in quel punto.Fuori la tempesta continuava a... read more

Una notte un temporale spaventoso si abbatté su tutta la zona, e il Convento fu letteralmente flagellato da chicchi di grandine grossi come pigne. Qualche monaco che era rimasto a dormire nel chiostro, all’aperto, venne sorpreso dalla grandinata durante il sonno e rimase ucciso dai colpi tremendi alla testa.Mentre la tempesta infuriava, ci ritrovammo tutti nella chiesa centrale. Le vetrate... read more

Appena la diabolica cappella si introdusse nel retto sentii subito un godimento nuovo e del tutto inaspettato. Era il piacere di abbandonarmi a quel sostegno di carne che più penetrava in me più mi sollevava e mi saziava. Sentii di potermi lasciare andare alla più completa passività, ricevendo qualcosa di estremamente vitale, che mi completava e mi stimolava.Sprofondato fino in fondo nella mia... read more

Il giorno seguente accadde qualcosa di incredibile. Mi ero appena risvegliato da un sogno analogo a quello della lotta fra Dio e il Diavolo, ero tutto grondante di sudore e in preda a un’erezione portentosa. Mi stavo apprestando a menarmelo per bene quando vidi una luce rossastra davanti al letto, che divenne sempre più intensa, uno scoppio, un lampo, una nuvola di fumo, odore di zolfo e quando... read more

2010

Il Centro - parte 7

by mr.lyle

Jul 15, 2010

Mentre lavorativamente la mia collaborazione con Diego dava ottimi risultati, nel mio tempo libero mi dedicavo a conoscere Marco.Per il nostro primo appuntamento avevamo optato per un cinema. Siamo finiti col vedere una poco brillante commedia con ben stiller, che non piacque ad entrambi ma che ci permise di ridere e scherzare per tutta la durata del film, a discapito degli altri spettatori... read more

Il Centro - parte 6

by mr.lyle

Jun 17, 2010

Il lavoro si rivelò molto più impegnativo di quanto avessi immaginato.A qualunque ora del giorno o della notte, senza preavviso, Diego poteva chiamarmi. Per qualunque esigenza. E nonostante il particolare test che avevo dovuto superare per ottenere il posto, le richieste sessuali non erano di certo le più strane.Fondamentalmente, ero l’ombra di Diego: svolgevo tutte quelle pratiche... read more

Il Centro - parte 5

by mr.lyle

Jun 17, 2010

Eravamo a letto, quel giorno, quando Simone si voltò d’un tratto verso di me e mi fissò con un sorriso malizioso.“Penso di avere il lavoro che fa per te”Lì nudo, tra le lenzuola, con ancora sul petto il suo sperma, pensai che stesse scherzando. Così mi voltai verso di lui e avvicinai le mie labbra al suo uccello in resta.“Se mi vuoi assumere devi prima verificare…”Leccai avidamente... read more

Dopo che Spider-Man sborrò per 2 volte,contro la sua volontà,il ragazzo lo fece addormentare con un sonnifero.Dopo lo svesti del suo costume da EROE e gli fece indossare gli abiti da Piter Parker cioè,i jeans strech,che aveva durante il primo incontro,le calze nere nike,le scarpe nike R4 bianche e argento,e la maglia nike bianca e lo legò alla sedia con le gambe divaricate e le braccia dietro la... read more

Spider-Man era alle prese con Goblin il qluale cercava di asapettare il momento giusto per usere l'arma.Goblin fece cadere l'impalcatura molto pesante su spidy il quale la afferrò.Mentre Spidy era alle prese con l'ipalcatura aveva le gambe accovacciate un po divaricate.Il suo pene era abbastanza evidente,subito Goblin afferò l'arma e sparò due siringhe una ai tesicoli di Spider-Man era viagra... read more



Un fotografo molto esperto mandato e pagato da Goblin per fotografare spider-man x scoprire chi si nasconde dietro a quella maschiera.Tanti momenti andati vani,ma alla fine il fografo riusci a fotografare Spider-Man senza la maschiera.Portò la foto a Goblin il quale fece una scansione nel computer.in tantianni Goblin non aveva mai capito in punto debole di Spider-Man ma stavolta con la foto del... read more

Io e mio padre

by Picerotti

Jun 04, 2010

Fin da bambino il mio desiderio più grande e' stato quello di poter ammirare il pene di mio padre. Mi ricordo che quando avevo tre/quattro anni la domenica andavo sovente al mattino presto nel lettone dei miei genitori e chiedevo incessantemente a mio padre di mostrarmi quello che allora chiamavo il suo 'pisellino'. Lui era sempre riluttante ma poi finiva col cedere alle mie pressanti richieste e... read more

Il Centro - Parte 4

by mr.lyle

May 18, 2010

L’estate passò senza ulteriori scossoni.Dimenticare Riky non fu facile, per quanto la nostra storia fosse finita non riuscivo a ritrovare quell’equilibrio che avevo avuto prima di averlo conosciuto, prima che mi conducesse per mano attraverso quelle esperienze che ora il mio corpo reclamava.Non ero un santo, sia chiaro: avevo avuto ulteriori approcci, soprattutto in spiaggia, e qualche... read more

Odissea Capitolo IIdi GaleazzoIl volo sulle isole dell’Egeo fu meraviglioso: ancora una volta Ila poté ammirare dall’alto l’incastonarsi di tante piccole perle riarse nell’azzurro turchese del mare. L’aquila batteva le ali lentamente, come per far ammirare meglio il panorama al giovinetto, che si godeva la brezza del vento fresco. Presto atterrarono nel patio di una grande villa posta su... read more

un estate calda

by aliasme

Mar 13, 2010

...ero molto giovane ed avevo voglia di... read more

Odissea

by galeazzo_45

Feb 27, 2010

Odissea di GaleazzoCapitolo I. Il banchetto degli Dei.Ci fu un tempo in cui, copiando dagli esseri umani anche gli dei e semidei dell’Olimpo presero l’abitudine di prendere in affidamento un giovinetto, allo scopo di educarlo e di insegnargli le virtù di coraggio e saggezza che lo avrebbero fatto diventare un uomo ideale. Ovviamente l’educazione comportava un contatto fisico... read more

2009

Tutto avviene in un attimo: il coltello preme sulla sua gola ed una mano gli tappa la bocca. Il cuore si ferma ed una sensazione di gelo avvolge Bob. Un terrore cieco lo invade, se gli fosse possibile, Bob griderebbe, ignorando la voce che gli sussurra: - Non cercare di urlare, perché ti ammazzo subito. Bob vorrebbe che fosse uno scherzo di Andrew, ma sa che non lo è. L’uomo che gli punta... read more

Attento al gorilla! Bob non vede l’ora di partire per godersi la sua settimana di vacanza a casa, in Nebraska: ha proprio bisogno di staccare un po’, prima dell’ultima tornata di esami. Dovrebbero esserci più vacanze e meno lezioni. L’autobus partirà tra poco ed al bar della stazione Bob sta scambiando le ultime chiacchiere con Andrew. Non è che badi molto a quello che dice il suo compagno... read more

Dopo un sogno sconvolgente, Boltraffio inizia a sperimentare le regole del convento... read more

a diciotto anni appena compiuti, quando ancora non avevo assaggiato i piaceri della carne, coltivavo in me fosche fantasie sessuali...... read more



Page 1 of 12

   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12